Il team building (in italiano costruzione del gruppo) è un termine, genericamente usato nell’ambito delle risorse umane, che racchiude un insieme di attività formative, variamente definite come team game, team experience, team wellbeing il cui scopo è la formazione di un gruppo di persone.

Indoor team building

La costruzione del gruppo di lavoro può avvenire seguendo sue differenti strategie d’azione. La modalità Indoor, che si svolge all’interno di un’aula con l’aiuto tecniche brevi. Si basa sulla partecipazione dei singoli soggetti attraverso attività dirette con simulazioni di ruoli, filmati, discussioni, business game.

team building

Outdoor team building

La modalità outdoor, invece, si svolge in spazi aperti ed è costituita da esercizi che permettono l’uso di attività ludiche di squadra, come il softair, il torrentismo, o il rafting. Da queste attività si apprende, partendo da una situazione reale a contatto con la natura, ad affrontare sfide e difficoltà concrete. Per rendere l’attività di outdoor formativa ad ogni esperienza deve seguire un momento di riflessione, il debriefing, in cui si raccolgono i sentimenti e le emozioni vissute nella prova. Questo aiuta gli individui a collegare l’esperienza con la propria realtà aziendale, fare quindi una concettualizzazione dei contenuti

Perché scegliere le tecniche di team building

Molti sono gli obiettivi che il team building può perseguire come ad esempio: far conoscere le persone in modo approfondito; stimolare ed aumentare la collaborazione; costruire e potenziare relazioni interpersonali; creare un clima di fiducia e di stima tra i compagni; sviluppare creatività, ascolto, empatia, motivazione, coesione, integrazione, leadership; lavorare per obiettivi; conoscere e riconoscersi nella mission e nei valori aziendali; valutare ed apprezzare attitudini, competenze, potenzialità dei singoli individui.

team building

Il team building e gli sport estremi

Gli sport estremi acquatici si prestano perfettamente per mettere in pratica le tecniche di outdoor team building. Il rafting ad esempio, che consiste nel attraversare le acqua del fiume a bordo di speciali gommoni, come attività di outdoor training, consente di sperimentare pienamente il team building. Affrontare il fiume tutti insieme richiede concentrazione, coordinamento e un forte affiatamento per raggiungere l’obiettivo. Una guida esperta da le indicazioni all’equipaggio che è parte attiva nella discesa. L’esperienza del rafting è di forte impatto emotivo, aggrega il gruppo nelle difficoltà ed è un’opportunità di sperimentare la gestione del rischio e dell’incertezza.