La cascata delle Marmore

Contatto con la natura, divertimento intelligente e aggregazione

Sono queste le parole chiave delle nostre proposte che nascono da un’esperienza maturata in oltre 25 anni sui fiumi più belli del Mondo. Alla fine degli anni 80, nell’intento di creare sugli Appennini un centro per gli sport dell’acqua viva, investiamo le nostre energie in un’opera poderosa: rendere navigabile il fiume Nera nel tratto a valle della Cascata delle Marmore.

Un lavoro durato anni con lo sgombero di montagne di tronchi e di rifiuti accumulatosi nell’alveo in decenni di abbandono.

Un progetto che abbiamo chiamato: “Una Cascata da vivere“, e che ha nella discesa sulle rapide la sua espressione più eclatante.

E’ il contatto con un mondo in continuo movimento, un’esperienza nuova, esaltante, alla portata di tutti anche ai bambini nel tratto “soft” all’interno del Parco fluviale del Nera.

Lo stupore, la gioia, l’entusiasmo di chi è venuto da noi a fare questi sport ci spinge a compiere con rinnovata passione questa attività che vogliamo sia sempre più un gioco, un’esperienza importante in piena sicurezza perché condotta da dei professionisti del fiume.

Un tratto del fiume Nera prima del nostro intervento di recupero

Lo stesso tratto di fiume a lavoro ultimato

Il fiume Nera prima del nostro intervento

Il fiume Nera prima del nostro intervento